Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Utilizziamo cookie tecnici per rendere possibile il funzionamento di alcune caratteristiche del sito. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

BAND PLAN HF (2016)

Dettagli

                                             I A R U  BAND PLAN 2016

I BAND PLAN  ovvero le assegnazioni degli spettri di frequenze che possono essere utilizzati dai RADIOAMATORI sono a livello mondiale ben TRE :

A ) Il più importante è certamente quello delle assegnazioni ufficiali delle bande di allocazione a livello mondiale definito dalla  I T U :

L'Unione internazionale delle telecomunicazioni, in acronimo ITU (dall'inglese International Telecommunication Union) è un'organizzazione internazionale ( sotto egida delle NAZIONI UNITE  ) che si occupa di definire gli standard nelle telecomunicazioni e nell'uso delle onde radio.  È stata fondata il 17 maggio 1865 a Parigi da 20 membri con il nome di International Telegraph Union, cambia con il nome attuale nel 1932. Dal 1947 è una delle agenzie specializzate delle Nazioni Unite e l'attuale sede è a Ginevra, ( il nominativo in radio è 4U1ITU !).

Il 17 maggio viene festeggiata La Giornata Mondiale delle Telecomunicazioni e della Società dell'Informazione.
Ogni Amministrazione nazionale è OBBLIGATA a recepire le disposizioni ( che sono LEGGE ! ) della I T U discusse e recepite in apposite Conferenze internazionali.

B ) In Italia il Ministero dello Sviluppo Economico elabora e pubblica la TABELLA DI ATTRIBUZIONE DEL PIANO NAZIONALE DI RIPARTIZIONE DELLE FREQUENZE che è LEGGE DELLO STATO  (ultimo data 23-Giugno 2015), successivamente pubblicato sul sito del Ministero.

Il piano disciplina l’uso in tempo di pace delle bande di frequenze in ambito nazionale ed è stato redatto sulla base dell’articolo 5 del Regolamento delle radiocomunicazioni (ITU)

Lo scopo del presente piano è di stabilire, in ambito nazionale e per il tempo di pace,l’attribuzione ai diversi servizi delle bande di frequenze oggetto del piano, di indicare per ciascun servizio nell’ambito delle singole bande l’autorità governativa preposta alla gestione delle frequenze ,nonché le principali utilizzazioni civili.

In sintesi il Ministero per il SERVIZIO RADIOAMATORIALE  definisce  i limiti delle bande assegnate ma non indica o specifica settori specifici , modalità e  tipologie operative, che possono essere utilizzate secondo il DL 259 che regola l’attività delle stazioni di radioamatori, o  seguendo il BAND PLAN della I A R U .

C ) la INTERNATIONAL AMATEUR RADIO UNION  ( I A R U è la federazione delle Associazioni nazionali dei radioamatori, rappresenta oltre 160 nazioni in separate aree del mondo .

La I A R U è organizzata e strutturata secondo le disposizioni del I.T.U. in regioni separate per gestire l’organizzazione regionale delle telecomunicazioni. Queste Regioni sono così delimitate:

IARU (I.T.U.) Regione 1 :Europa,Africa,Middle East e Northern Asia .

IARU (I.T.U.) Regione 2 : le Americhe

IARU (I.T.U.) Regione 3 : Asia-Pacifico

  The IARU represents the interests of the Amateur Radio Service worldwide to relevant international organisations, promoting the interests of amateur radio and seeking to protect and enhance its spectrum privileges.

Come chiaramente definito  la I T U determina solo lo SPETTRO delle FREQUENZE ASSEGNATE AL SERVIZIO D'AMATORE  ,seguita dal PIANO NAZIONALE DELLE FREQUENZE del M I S E per le assegnazioni a statuto primario o secondario nel nostro Paese.

Oltre alle citate allocazioni ,che ripeto, non specificano o dettagliano attribuzioni interne ai vari sistemi operativi o servizi o attività ecc. la IARU appunto raccoglie la totalità delle Associazioni ufficiali dei Radioamatori di 160 Stati e li rappresenta ufficialmente in sede I T U essendo ufficialmente legalmente riconosciuta come UNICA rappresentante dei Radioamatori delle TRE regioni e DEFINISCE nelle proprie triennali  conferenze le allocazioni dettagliate delle varie modalità operative assegnando anche limiti di operatività nello spettro indicato.

Questa ulteriore definizione degli spazi viene definita BAND PLAN IARU - Reg 1
e deve essere rispettata sia dai radioamatori iscritti alle Associazioni IARU ( in ITALIA la I A R U  è rappresentata unicamente dalla ASSOCIAZIONE RADIOAMATORI ITALIANI ) ma per rispetto ed etica operativa da TUTTI i RADIOAMATORI nel MONDO.

Mi permetto abusare dello spazio per far capire cosa si intende per allocazione delle varie modalità operative

Esempio : banda 20 metri :

da 14000 a 14070  settore esclusivo al traffico CW e consigliato in attività competitive (contest);anche se il CW è ammesso da 14.000 a 14.350,

14055   centro attività QRS  ( codice Q ,indica CW lento )

14060  centro attività stazioni QRP (codice Q indica stazioni con max 5W PWR)

14070 - 14089 narrow band modes –digimodes , Vari nuovi sistemi digitali PSK,WSJT ecc.)

14089 - 14099 narrow band modes – sistemi automatici – amtor ecc. non presidiati

14099 - 14101 IBP BANDA RISERVATA ai soli BEACON autorizzati.

14101 – 14112 tutti i modi digitali  e stazione automatiche anche non assistite

14112 - 14125 tutti i modi

14125 – 14300 tutti i modi -  banda preferita contest SSB

14130  - digital voice

14195 +-5 KHz frequenza con priorità alle spedizioni DX

14230 -  ATV  test di TV a banda stretta o digitali

14285 -  SSB centro banda per stazioni QRP

14300 -  tutti i modi operativi

14300 – global emergency center activity

 

Queste ,ad esempio, sono le suddivisioni all’interno delle frequenze assegnate  indicate  dalla I A R U , leggendo il band plan potrete  prendere nota delle assegnazioni  dei settori operativi dei vostri sistemi di emissione preferiti .

Purtroppo ...è constatabile che non pochi "autorizzati" o “HOBBYSTI”  NON RISPETTANO il BAND PLAN IARU  creando confusione e caos nelle varie frequenze!

Grato per l’attenzione sarei riconoscente ai Soci e lettori che  dimostreranno il loro interesse inviando un a semplice mail a :

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

TKS   !

73 e DX de
Franco I4LCK

Qui potete scaricare il nuovo BAND PLAN HF 2016 per la regione 1

   
   
   

Cerca nel sito  



Ricerca avanzata
   

A.R.I. BO Social  

A.R.I. BO (Gruppo)

A.R.I. BO (Pagina)

IY4FGM (Pagina)

A.R.I. BO

   

Eventi  

Novembre 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
   

Soci Online  

   
© A.R.I. Bologna "G. Sinigaglia" Licenza Creative Commons